Progetto Regionale “Global Trigger Tool”

 Il video completo del workshop

 

20 maggio 2016 – la metodologia global trigger tool: un progetto per la regione siciliana2

iscrizioni on line

I metodi tradizionali utilizzati per rilevare gli eventi avversi si sono concentrati sulla segnalazione volontaria (incident reporting) e sul monitoraggio degli errori. Tuttavia, i ricercatori di sanità pubblica hanno stabilito che solo il 10-20% degli errori vengono segnalati e, di questi, il 90-95% non causa alcun danno ai pazienti. Gli ospedali hanno bisogno di un modo più efficace per identificare gli eventi che causano danni ai pazienti, al fine di quantificare il grado e la gravità degli stessi, e per individuare e testare appropriate azioni correttive.

Lo strumento Global Trigger Tool dell’IHI per la quantificazione degli eventi avversi fornisce un metodo facile da usare per identificarli con precisione e per monitorarne il tasso del tempo.

La metodologia Global Trigger Tool (GTT) si basa su una revisione retrospettiva di un campione casuale di cartelle cliniche ospedaliere per la ricerca di “trigger” (o indizi) finalizzati a identificare possibili eventi avversi.

Il GTT non ha lo scopo di identificare ogni singolo evento avverso in una cartella clinica.

La metodologia, il limite di tempo consigliato per la revisione e la selezione casuale dei ricoveri sono stati progettati per produrre un campione di cartelle cliniche sufficiente per determinare i tassi di eventi avversi e per monitorare i miglioramenti nel tempo.

Piattaforma informatica per l’inserimento dei dati

Il manuale d’uso della piattaforma informatica 

Protocollo di rilevazione ottobre 2015

Scheda osservazione 1.0

Scheda osservazione Pronto Soccorso

WORKSHEET Chirurgia

WORKSHEET Medicina

WORKSHEET Ostetricia

WORKSHEET Pediatria

WORKSHEET Pronto soccorso

WORKSHEET Rianimazione

Scheda evento avverso

workshop: La metodologia Global Trigger Tool per la gestione del rischio clinico: un progetto per la Regione Siciliana

16 aprile 2015

La metodologia e gli strumenti Global Trigger Tool: Corso di formazione e addestramento per i componenti dei team di verifica 

Catania 7-8 maggio 2015

Palermo 11-12 maggio 2015

1. Termini e definizioni

2. I GTT

3. Il protocollo di rilevazione

4. Trigger relativi all’area chirurgica

5. Trigger relativi alla terapia intensiva

6. Trigger relativi alle cure

7. Trigger relativi alla terapia farmacologica

8. Trigger relativi all’emergenza

9. Trigger relativi alla pediatria

10. Trigger relativi all’ostetricia

 

 

 

Protocollo Generale di rilevazione 6.0 versione 6 maggio 2015

Piano verifica

WOORKSHEET

workshop: La metodologia Global Trigger Tool per la gestione del rischio clinico: un progetto per la Regione Siciliana

16 aprile 2015

LE RELAZIONI 

Silvio Brusaferro

 

Brusaferro 1 di 4

Brusaferro 2 di 4 

Brusaferro 3 di 4 

Brusaferro 4 di 4

 

 

Neassens

 

 

nilsson

 

L Nilsson